NAMIBIA


“Il camminare presuppone che a ogni passo
il mondo cambi in qualche suo aspetto
e pure che qualcosa cambi in noi.

Italo Calvino

VIAGGIO SENZA PASSATO
Viaggio senza passato, ma anche senza futuro, la dove vorresti che il tempo si fermasse. Rimanere prigionieri di un presente che presente non sembra.
Un viaggio alle origini della vita, dove dune rosso fuoco si rincorrono all’infinito e dune giallo oro fanno l’amore con l’oceano e le sue schiume.
Dove ai bordi delle strade esseri primordiali ti guardano e passano avanti fiutando tra la polvere.
Facce bionde con la pelle bruciata che ha dimenticato il freddo originario e facce nere con gli occhi profondi come il cielo notturno.
Distese secche dove alberi sparsi si rivolgono al cielo in una preghiera collettiva e distese azzurre penetrate da uccelli voraci.
Tra i percorsi disegnati nella polvere si sente un ruggito, il rumore di una pelle strofinarsi su un arbusto, risa e guaiti che gelano il sangue.
Di solito parla solo il silenzio, e nella notte un ultimo albero chiede alla luna come si fa a nuotare in mezzo a milioni di stelle…


Location

Namibia


Musica

Salif Keita – Africa